Cartoomics Movies Comics Games Homepage

STORIE SILENZIOSE DI REGINE, FIERE E BUFFE CREATURE, ILLUSTRATE DA MARCO CALVI (Tav.223 – Area Fantasy)

Se ti capitasse di smarrirti fra donne dal profilo regale, cani in livrea o topi che reggono bilance del giudizio, non temere: sei appena entrato nel mondo fantastico di Marco Calvi.

Marco Calvi è un disegnatore free-lance, nato a Milano il 23 Agosto 1989 e diplomatosi all'Accademia delle Belle Arti di Brera. Ha frequentato un corso specialistico per illustratori presso la Scuola Superiore d'Arte Applicata del Castello Sforzesco, dove ha perfezionato le proprie competenze in ambito di acquerello, acrilico e delle tecniche miste. Ha approfondito i propri studi nello sviluppo di character design di personaggi e approfondito i temi dell'illustrazione per l'infanzia, d'autore e dell'illustrazione di riviste e di copertine.

Marco si ispira alla storia e all'esoterismo, al fiabesco e al mistico. Il tratto della matita corre deciso sul foglio, sinuoso si confonde nelle curve dei capelli delle protagoniste femminili. Con maniacale cura dei dettagli scivola a tratteggiare panneggi e merletti e di nuovo risale in visi allungati, occhi bianchi da spettro, sorrisi inquieti. Marco Calvi ha questo di bello: compone figure silenziose e profonde, che paiono gridare senza muovere bocca.

Tra i vari riconoscimenti, si segnalano la pubblicazione sulla rivista "ILLUSTRATI- numero 46- #HEROES", Logos edizioni e diversi lavori sulla rivista CEM Mondialità. Nell'anno 2018 è stato illustratore per “Il Gommostro” libro per bambini pubblicato dalla casa editrice Bookabook, dell'autore indipendente Andrea Andorivìr e illustratore per “The President”, videogioco a progettazione indipendente di Mario Scarfone.

Al Cartoomics, Marco Calvi partecipa insieme allo scrittore indipendente Federico Grasso, con cui collabora nella composizione di un libro interamente dedicato allo Zodiaco. Al suo stand 223 al Padiglione 20 dei Disegnatori Fantasy, troverai le sue illustrazioni più recenti e meglio riuscite: pirati robotici, samurai, aragoste in abiti settecenteschi, rivisitazioni del Macbeth di Shakespeare, segnalibri e, ovviamente, il Codex Astrologicus, con disegni e storie inedite.

Facci un salto, sarà bellissimo.

(Presentazione a cura di Federico Grasso)

I commenti sono chiusi