Cartoomics Movies Comics Games Homepage

Pokémon Index, la nuova poesia del ‘500 (Tav.165)

Poiché i Pokémon sono sempre esistiti nel loro universo, da ben prima dell'invenzione del Pokédex, come li avrebbero catalogati nel Rinascimento? Questa la domanda ispiratrice, Pokémon Index la sua risposta: un bestiario cinquecentesco della storica Prima Generazione Pokémon, tra ottave rime e terzine dantesche, per la prima volta dal vivo al Cartoomics 2019

Gabriele Mordini, in arte BlazePower, giovane poeta indipendente e allenatore di Pokémon, esordisce al Cartoomics unendo passione e cultura. Giocatore dai tempi di Oro sul Game Boy Color, da sempre affascinato dalla poesia classica, nel marzo 2018 autopubblica online la prima uscita delle sue poesie a tema Pokémon. Da siti e blog di fanfiction a due canali Facebook e Patreon, il suo capolavoro sbarca finalmente al Cartoomics di Milano, corredato di merchandising e declamazioni dal vivo.

Pokémon Index è quella follia presa sul serio, quell'arte che unisce mondi lontani e li valorizza giocandoci su. Il noto brand videoludico, di fama ormai mondiale ma ancora relegato a un pubblico giovane, si rende pieno di sorprese agli occhi dei più adulti e la letteratura, considerata spesso irraggiungibile, si avvicina ai gusti e allo stile del nostro tempo. Da Bulbasaur a Mew ai Pokémon beta, questa raccolta iniziata a marzo 2016 continua a crescere ed evolversi provocando e coinvolgendo chiunque le si accosti.

Pokémon Index vi accoglie al padiglione 16 (tavolo 165, area Out of the Box) per tutta la durata della fiera. Fermatevi ad ascoltare le poesie della regione di Kanto declamate dall'autore e a seguire la stesura in corso della Seconda Generazione di poesie. Sarà possibile farsi scrivere la strofa del proprio Pokémon preferito e trovare segnalibri con le ottave più belle.

 

 

I commenti sono chiusi