image image image image

STIC Star Trek Italian Club

WEB-STARTREK-LOGO-400

L’universo di Star Trek torna a Cartoomics 2013

WEB-STIC-LOGO

WEB-STIC-COVER-COMPO

A Cartoomics 2013 il gruppo STIC esporrà nel proprio stand allestito nell'Area Fantascienza una splendida Alcova Borg (utilizzata in Star Trek per rigenerare i droni) realizzata in scala 1:1

Il nucleo dello Star Trek Italian Club (STIC) nasce nel 1982 raccogliendo una stretta cerchia di amici uniti da una comune passione: l'universo di Star Trek in tutte le sue forme e i suoi aspetti.

In un primo tempo, il gruppo limita la propria attività ad una serie di incontri: ai fan manca un punto di riferimento vero e proprio, in quanto i mass media danno ben poco spazio a Star Trek. Il piccolo gruppo d'appassionati inizia ben presto la pubblicazione di Inside Star Trek (IST), un bollettino contenente tutte quelle notizie reperibili all'estero in merito all'equipaggio della mitica nave stellare Enterprise.

Nel 1986, nell’ambito dell'annuale Convention Italiana di Fantascienza, a Montepulciano, questi amici organizzano la prima Star Trek Convention mai tenutasi in Italia, ottenendo un notevole successo. Incoraggiati dal risultato ottenuto fondano, nel giugno 1986, lo STIC.

WEB-COMPO2Il club cresce rapidamente, e il ''Ponte di Comando" (il direttivo formato dai soci fondatori) decide di impegnarsi in altre attività, oltre alla semplice diffusione di notizie. Nascono collane di fanzine e di pubblicazioni amatoriali, si moltiplicano i momenti di aggregazione. Nel frattempo, il bollettino Inside Star Trek si evolve, diventando una rivista semiprofessionale.

Ma la fama di Star Trek non si deve solo al fatto di essere un buona serie di fantascienza, bensì anche, e soprattutto, alla sua filosofia, che rende ottimisti nel guardare al futuro e che fa amare ogni tipo di diversità. Questo modo di vedere le cose porta inevitabilmente i trekker ad offrire solidarietà a coloro che sono che sono meno fortunati e hanno bisogno di aiuto: così nel 1991 lo STIC inizia a far uscire pubblicazioni (sempre a livello amatoriale) il cui ricavato viene devoluto in beneficenza.

WEB-STIC-PELL-2Lo STIC si è anche impegnato, fin dalla sua nascita, nel tentativo di rendere Star Trek più noto e diffuso in Italia. A questo scopo il collabora con varie società per migliorare qualsiasi prodotto italiano inerente Star Trek, mantenendo così la coerenza e lo spirito che percorrono la saga. È soprattutto con l'editore Sergio Fanucci che l'avventura dei libri di Star Trek in Italia raggiunge il suo apice dal 1995 in poi, con uscite sempre in aumento e titoli sempre più apprezzati dagli appassionati.

Per un breve periodo, dal 1992 anche l'editoria a fumetti beneficia della collaborazione dello STIC: la Play Press pubblica fumetti dedicati sia alla serie classica sia a TNG. Il lavoro più impegnativo è però quello della supervisione delle edizioni italiane di film e telefilm, in collaborazione dal 1990 con Reteitalia (per Star Trek: The Next Generation) e, dal 1994, con la RAI (per i telefilm di Star Trek: Deep Space Nine e Star Trek: Voyager) per la televisione e, nello stesso periodo, con la CIC Video per le videocassette.

Lo STIC ha anche collaborato alle uscite in edicola della serie classica ad opera della DeAgostini, oltre che con la UIP per i più recenti film su grande schermo, partecipando a diverse feste in costume organizzate in occasione delle prime. Persino i giochi non vengono lasciati da parte e nel 1994 lo STIC supervisiona il gioco interattivo della MB Star Trek: The Next Generation - La Sfida del Klingon. La diffusione del fenomeno porta in Italia la mostra itinerante Star Trek in Italy e lo STIC è ancora in prima linea collaborando con gli organizzatori.

WEB-STIC-PELL-1Negli ultimi anni Star Trek è diventato un fenomeno anche in Italia, seppure su scala minore rispetto ai paesi anglosassoni, e lo STIC ha ricevuto un'attenzione sempre crescente da parte dei media e, di conseguenza, si sono moltiplicate anche le apparizioni televisive di rappresentanti del club, invitati a parlare di Star Trek in numerose trasmissioni di grande ascolto come il "Maurizio Costanzo Show", "UnoMattina", "Quelli che il Calcio…".

Il 25 aprile 2001 lo STIC riceve dalla Paramount il riconoscimento delle proprie attività e diviene il club ufficiale italiano di Star Trek. Questo porta all'unione delle forze con Ultimo Avamposto e il bollettino dello STIC viene integrato con la rivista ufficiale Star Trek Magazine, dando vita ad Inside Star Trek Magazine.

WEB-STIC-PELL-6Nell'Aprile del 2001 l'equipaggio dello STIC ha superato le 6.500 persone, provenienti da tutte le parti d'Italia e con un'età che va dai 2 ai 70 anni: oltre a incontrarsi alla convention nazionale (durante la quale si svolgono sfilate in costume, mostre, dibattiti, proiezioni e anteprime), organizzano spesso incontri locali periodici. Oggi lo STIC continua a portare avanti con impegno le proprie attività, convinto che sotto la sua veste fantascientifica Star Trek contenga valori umani e morali di portata universali, ed è deciso ad aiutare i suoi fan ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima…

www.stic.it

primi sui motori con e-max

WEB-HOF-2015-COL-DX

LINEA

IN-CONTEMPORANEA-CON-120

COL-DX-HobbyShow logo

COL-DX-2014 Bike4Me Logo def

 LINEA

PARTNER

COL-DX-PANINI-2014

LOGO-ASTORINA

WEB-WOW-COL-DX

WEB-LOGO-COSPLAYCITY

LOGO-501

LOGO-REBEL-LEGION

COL-DX-FORESTAWOLFY-0314

COL-DX-ASS-FORTEZZZA

COL-DX-TRIVAGO

 LINEA

PARTNER-AREA-GAMES120

COL-DX-Logo Red Glove Classico

 COL-DX-NINTENDO

COL DX-EDITRICEGIOCHI-COL

LINEA

con-il-patrocinio-di-120

confartigianato_ok

LINEA

Fieramilano_logo