image image image image

MilanoVesteFumetto

WEB-LOGO-MILANO-VESTE-DEF

 

A cura della Fondazione Franco Fossati  fossati-logo

Le “relazioni virtuose” tra il mondo del prêt-à-porter e quello dei comics verranno “indagate” in un’esclusiva rassegna, curata dalla FFF, che proporrà a tutti i visitatori di Cartoomics 2011 uno sguardo diverso su un matrimonio che poteva celebrarsi soltanto a Milano: quello tra moda e fumetto.

È la mostra principale di Cartoomics 2011, quella che dà il segno a tutta la manifestazione e che ne rappresenta in qualche maniera il fulcro, il filo conduttore. Mettendo in relazione il mondo del fumetto con quello della moda, vuole essere un omaggio a Milano, la città che da sempre ospita Cartoomics, celebrandola nella sua duplice veste di “capitale italiana” della moda, ma anche del fumetto e dell’editoria che dal fumetto trae linfa (è infatti nel capoluogo lombardo che si concentra il gotha dell'industria cultural-editoriale dei comics).

WEB-DALE-ARCIBALDO

Curata, come di consueto, dalla Fondazione Franco Fossati (vedi scheda), MilanoVesteFumetto segna un’ulteriore evoluzione delle modalità espositive della più prestigiosa istituzione italiana del fumetto, offrendo diverse chiavi di lettura e di fruizione. L’abbigliamento, il costume, la moda, perfino l’alta moda vengono presentati secondo diversi percorsi di lettura.

Non può mancare quello storico, che parte addirittura dalla notte dei tempi, dalla preistoria dei Flinstones, per estendersi attraverso le diverse epoche e culture, fino a oggi. Dall’Ottocento il fumetto neonato comincia a testimoniare anche “in diretta” i modi di vestire del proprio tempo. Si rintracciano facilmente alcuni filoni importanti, come le divise (dai soldatini da ritagliare delle Images d’Epinal a quelli del Corriere dei Piccoli), gli abiti femminili (da Petronilla a Valentina), l’abbigliamento dei bambini (Little Nemo, Charlie Brown, Dennis e Calvin).

Ma la rassegna non dimentica nemmeno il costume dell’eroe, l’abbigliamento che identifica il protagonista, dove si riscoprono i canali dell’immaginazione, come nel caso di Zorro, Diabolik e dei numerosi supereroi del fumetto americano.

Gli accostamenti suggeriti dalla mostra sono tanto più interessanti e divertenti quanto più sono arditi, talvolta dissacratori, presentati con il sorriso complice dell’appassionato indagatore della letteratura popolare, della “nona arte”, del cinema e dell’animazione.

Alcune proposte interattive animano ulteriormente l’esposizione, articolata in modo da offrire sorprese inaspettate. Un suggerimento per tutti: portate con voi la macchina fotografica, ne vale la pena.

VAI ALLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE FRANCO FOSSATI

primi sui motori con e-max

WEB-HOF-2015-COL-DX

LINEA

IN-CONTEMPORANEA-CON-120

COL-DX-HobbyShow logo

COL-DX-2014 Bike4Me Logo def

 LINEA

PARTNER

COL-DX-PANINI-2014

LOGO-ASTORINA

WEB-WOW-COL-DX

WEB-LOGO-COSPLAYCITY

LOGO-501

LOGO-REBEL-LEGION

COL-DX-FORESTAWOLFY-0314

COL-DX-ASS-FORTEZZZA

COL-DX-TRIVAGO

 LINEA

PARTNER-AREA-GAMES120

COL-DX-Logo Red Glove Classico

 COL-DX-NINTENDO

COL DX-EDITRICEGIOCHI-COL

LINEA

con-il-patrocinio-di-120

confartigianato_ok

LINEA

Fieramilano_logo