Cartoomics Movies Comics Games Homepage

Movies & Tv – Make-up a go-go e tanti ospiti per l’area Special Effects

Dimostrazioni e miniworkshop di trucco cinematografico e Special FX in questa area del Padiglione 12 che vede ospiti, tra gli altri, protagonisti d’eccezione quali il regista e truccatore Sergio Stivaletti, il make-up artist Roberto Mestroni e le cosplayer e modelle Giada Robin (adesso anche attrice) e Pamela Colnaghi

L’Area Movies & Tv del Padiglione 12 ospiterà quest’anno un grande spazio dedicato a chi nel cinema lavora… dietro le quinte, ovvero a tutti quegli artisti che si occupano del trucco, del make-up e degli effetti speciali, in grado di trasformare gli attori in creature fantastiche.

L’area Special Effects comprenderà una postazione dedicata ai workshop, tre dedicate alle dimostrazioni dove verranno riprodotti make-up di film celebri, una mini-mostra dedicata alle opere degli artisti che comprenderà props, maschere, sculture, costumi e armature e gli stand espositivi di Sergio Stivaletti e Roberto Mestroni. Inoltre, per la prima volta, ci sarà uno spazio dedicato ai truccatori “indipendenti” che avranno occasione di farsi conoscere e mostrare i loro lavori.

Sergio Stivaletti, il mago del make-up horror

Oltre a presentare il suo ultimo film, Rabbia furiosa (sabato 10 alle ore 16 sul palco della Movie Time Machine), Sergio Stivaletti ci racconterà il suo viaggio nel cinema horror e fantasy attraverso aneddoti e curiosità. Ci spiegherà le tecniche da lui utilizzate e come queste si sono evolute e trasformate nel tempo, passando in rassegna le sue opere più importanti, da Phenomena di Dario Argento a Demoni, da Della Morte Dell'Amore fino ad arrivare al suo recentissimo lavoro come regista, ispirato alla storia del Canaro della Magliana, Rabbia Furiosa attualmente in fase di postproduzione e dove gli effetti speciali realizzati con la sua scuola, la Fantastic Forge, occupano un ruolo di rilievo. E proprio allo stand della sua scuola Stivaletti incontrerà tutti i fan e guiderà le sue allieve (Denise Boccacci, Micol Cappelli, Cecilia Ceccarelli, Ambra Andriola) in una dimostrazione di trucco prostetico live in programma nel pomeriggio di sabato. Domenica 11 alle ore 10:30 Stivaletti parteciperà inoltre alla masterclass di Cartoomics University dal titolo Creare incubi e sogni nel cinema italiano, ovviamente a tema make-up horror.

 

Roberto Mestroni… Dimostrazioni a getto continuo

Docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, con una pluriennale esperienza alle spalle che prende spunto dalla famosa Accademia Europea di effetti speciali del mitico Carlo Rambaldi, di cui era amico e collega, Mestroni animerà l’area Special Effects di Cartoomics 2018 con uno spazio esclusivo dedicato a dimostrazioni a getto continuo in collaborazione con i suoi aiutanti.

 

Giada Robin con la sua Hellgirl in anteprima a Cartoomics

Con oltre un milione di fan sui social, Giada ha fatto del cosplay la sua attuale professione, tanto da esibirsi spesso all’estero accanto a cosplayers del calibro di Yaya Han e Jessica Nigri e da essere definita da Playboy una delle più sexy, anche se lei si schermisce ricordando che, bellezza a parte, i suoi punti di forza sono ben 10 anni di esperienza in ambito cosplay, il contatto diretto con il pubblico e le sue capacità d’interpretazione. Giada Robin è stata anche protagonista in alcuni video musicali e ha partecipato a diversi programmi tv in onda su Rai, SKY e Mediaset (ultima la sua collaborazione con TgCom24 come redattrice presso la rubrica cosplay di Mastergame). La vedremo presto in azione anche come attrice sul grande schermo in Fino all’inferno–Road to Hell, un action horror diretto da Roberto D’Antona che verrà presentato in anteprima speciale proprio a Cartoomics sabato 10 alle ore 15 [leggi qui].

Per quanto riguarda l’area Special Effects due sono gli appuntamenti con Giada Robin: domenica 11, dalle 11 alle 13, in collaborazione con Tommaso Bertone Sfx e Francesca Tognoni Sfx, vi proporrà un evento imperdibile dedicato al mondo del cosplay e del make-up, proponendo una versione femminile di Hellboy (Hellgirl) che debutterà proprio domenica in fiera: potrete ammirare tutta la trasformazione di Giada dal vivo e discutere con i makeup artist di questo incredibile progetto e dei trucchi del mestiere. Sabato 10, dalle 14 alle 15, Giada sarà invece protagonista di una sessione fotografica e firmerà autografi.

 

Pamela Colnaghi, make-up artist e modella

Pamela è una delle più longeve cosplayers italiane. Ha realizzato il suo primo costume nel 1998 introducendo per prima nel nostro paese, insieme a pochi altri fenomeno cosplay. Realizza e indossa la maggior parte dei costumi dedicando particolare attenzione aIla parte sartoriale e al make-up e nel corso degli anni ha avuto modo di collaborare con diverse realtà dei settori animazione, ludico e fotografico. È stata scelta per realizzare e interpretare Bayonetta da Nintendo Italia nel lancio del videogioco. È apparsa su diverse riviste di settore e non e, collabora con Nintendo e, Game Stop. Playboy l'ha inserita tra le cosplayer più apprezzate. Nell’area Special Effects sfoggerà le sue doti di make-up artist in dimostrazioni di trucco e farà anche la modella per la gioia di tutti i fotografi presenti.

 

Novità: arrivano i make-up artist “indipendenti”

Sara Guerrasio e Giorgia Rizzardi
Sara Guerrasio
, collaboratrice del regista Davide Garattini in qualità di assistente scenografa in ambito lirico-teatrale, e Giorgia Rizzardi, che dopo gli studi di effetti speciali teatrali e cinematografici presso l'Accademia del Teatro alla Scala di Milano ricopre attualmente il ruolo di responsabile make-up per una nota agenzia di spettacolo, sfilate , video clip musicali e produzioni televisive, proporranno un workshop sull’applicazione protesi siliconiche che, dopo una breve introduzione al trucco Sfx, passerà in rassegna gli effetti estemporanei e i materiali utilizzati, il passaggio delle protesi dal modellato allo stampo, l’applicazione e la colorazione di una protesi siliconica incapsulata.

Dwarven Armory
Altro protagonista dello spazio dei make-up artist indipendenti è Dwarven Armory, un laboratorio di costumi e props creato da Alex Di Francesco, maker appassionato di costuming cinematografico. Il team di Dwarven Armory vanta diversi artisti e propmaker che nel corso degli anni hanno realizzato costumi e repliche per clienti da tutto il mondo, producendo centinaia di props e armature per costumers, collezionisti e anche per cerimonie e feste, dal Signore degli Anelli al Trono di Spade, passando per tutto ciò che include il mondo del costuming di film e serie tv. Il laboratorio di Di Francesco vanta moltissimi clienti e collaborazioni: i suoi lavori sono letteralmente sparsi in ogni parte del globo.

 

Area workshop e dimostrazioni: ecco tutti gli altri artisti presenti

Da venerdì a domenica si alterneranno nell’area workshop diversi artisti che sveleranno al pubblico tutti i loro segreti.

Silvia Stroppa, che ha intrapreso i suoi studi nell’ ambito del make-up prostetico e ha da poco finito un corso di special make-up presso l'Accademia del Teatro alla Scala, domenica 11 marzo realizzerà uno degli orchi del film Bright (Netflix) con protesi in silicone ed applicazione di calotta.

Arianna Lughi, che si è avvicinata allo special make-up all'età di 13 anni e che dopo gli studi nell'ambito del restauro artistico si è iscritta all'Accademia del Teatro alla Scala di Milano per studiare le tecniche di realizzazione di make up prostetico e cinematografico, realizzerà un progetto ispirato al personaggio del "leader supremo Snoke" presente negli ultimi film di Star Wars.

Chiara Drossoforidis, dopo la laurea in pittura all’Accademia di Brera e il corso di Special FX Makeup, presso l'Accademia del Teatro alla Scala, attualmente crea maschere, effetti speciali e protesi, sfoggiando anche il suo estro creativo facendo in opere di bodypainting. Effettuarà una dimostrazione di applicazione e colorazione di protesi in lattice di un pipistrello antropomorfo.

Francesca Tognoni, laureata col massimo dei voti in Nuove tecnologie dell'arte presso l'Accademia di Belle Arti di Carrara e neodiplomata al corso di Special Make-up dell' Accademia del Teatro alla Scala di Milano, effettuerà le sue dimostrazioni della giornata di domenica.

Tommaso Bertone, che la passione per il mondo del make-up prostetico e della scultura ha portato prima a realizzare a livello amatoriale e autodidatta diversi lavori, poi a diplomarsi presso il corso annuale di Special Make-Up all'Accademia del Teatro alla Scala di Milano, effettuerà le sue dimostrazioni nella giornata di domenica 11.

Ilaria, in arte Dixyna, diplomata all'accademia di estetica e makeup di Torino, si presenta nrll’area dimostrazioni con un solido know-how di make-up artist nel teatro e nel settore wedding , passando dal retail e dagli shooting fotografici e arrivando fino ai set di videoclip musicali e lungometraggi. Oggi si afferma come truccatrice ufficiale di molteplici progetti nel settore della musica e spettacolo , accanto a numerosi artisti italiani. Le ultime significative esperienze la vedono truccatrice per Willie Peyote, Backup Studio e per il film YouDie presto nelle sale.

Giorgia Fantozzi frequenta l'Accademia di Belle Arti di Bologna (indirizzo Scenografia), con specialistica presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano (indirizzo Costume per lo Spettacolo). Successivamente approfondisce il suo interesse nel campo del make-up frequentando la scuola europea BCM di Milano e diplomandosi nel corso di Effetti Speciali. Collabora a video e a diversi allestimenti teatrali e a Cartoomics realizzerà un make-up di una donna Zombie attraverso l'applicazione di protesi in silicone.