image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image image

Crescita continua per Cartoomics, prima fiera di settore del Nord Italia

Con ben 21 edizioni alle spalle, Cartoomics si è ormai imposto all'attenzione del pubblico e dei media come uno degli appuntamenti più importanti del calendario fieristico italiano. La manifestazione ha visto aumentare il numero degli espositori e quello dei visitatori, arrivando a collocarsi come primo evento di settore nel Nord Italia... [leggi il Fact sheet completo in pdf]
 
2015 Icone Aree CART9
2015 Icone Aree CART2
2015 Icone Aree CART3
2015 Icone Aree CART4
2015 Icone Aree CART5
2015 Icone Aree CART6
2015 Icone Aree CART7

Articoli

Astorina

Astorina a Cartoomics con Giuseppe Palumbo. Aspettando il nuovo Grande Diabolik

WEB-GRANDE-DIABOLIK

Nell'anno 2000 Luciana Giussani cominciò a pensare alle celebrazione per il quarantennale di Diabolik, che si sarebbe celebrato due anni dopo. Tra i vari eventi, su proposta di Alfredo Castelli si decise di pubblicare il remake del primo numero del 1962: Il re del Terrore. La sceneggiatura, derivata dal soggetto di Angela Giussani, era praticamente pronta: mancava solo il disegnatore. Serviva un autore diverso dai tradizionali, ma contemporaneamente capace di interpretare, e rispettare, lo spirito "noir" dell'episodio originale. Quando in redazione arrivarono le prove di Giuseppe Palumbo, fu subito chiaro che il problema era risolto: l'opera gli fu affidata senza esitazioni. Purtroppo Luciana (scomparsa nel marzo 2001) non visse abbastanza per vedere l'opera conclusa, ma in Astorina sono certi che avrebbe apprezzato il risultato. Così come lo apprezzarono i lettori, anche quelli più tradizionalisti. Il successo di quella iniziativa determinò la nascita di una nuova collana, il Grande Diabolik primaverile, che da allora ogni anno propone avventure inedite di Diabolik ambientate nel passato dei personaggi principali della collana: oltre al Re del Terrore, Eva Kant, l'ispettore Ginko, Altea di Vallenberg... tutte rigorosamente illustrate da Giuseppe Palumbo. Il successo di queste storie di grande formato e ampio respiro si rinnova regolarmente, e ormai questa sorta di "serie parallela" ha collezionato ben dodici titoli. Il prossimo, Nei sotterranei di Clerville, sarà in edicola da aprile 2011.

LEGGI LA TRAMA DEL GRANDE DIABOLIK 1/2011…

 

WEB-PALUMBO-FACEGiuseppe Palumbo

Nato a Matera nel ’64, ha cominciato a pubblicare a fumetti nel 1986 su riviste come Frigidaire e Cyborg, sulle cui pagine crea il suo personaggio più noto, Ramarro, il primo supereroe masochista. Nel 1992 entra nello staff di Martin Mystère della Sergio Bonelli Editore e nel 2000 in quello di Diabolik della Astorina: per queste due serie popolari disegna numerose storie speciali, tra cui il remake de Il re del terrore, numero uno della collana Diabolik. Ha pubblicato in Giappone, Grecia, Spagna e Francia. Dal 2000 coordina il lavoro dello studio Inventario, Invenzioni per l'editoria Bologna, attività nella quale ha convogliato il suo lavoro di illustratore e copertinista. Tra le sue pubblicazioni più recenti, Tomka, il gitano di Guernica, su testi di Massimo Carlotto, e Un sogno turco, su testi di Giancarlo De Cataldo, editi da Rizzoli. Dal 2005, la casa editrice Comma 22 di Bologna dedica a Palumbo una collana di volumi aperta da Diario di un pazzo, adattamento di un racconto di Lu Xun, e seguita da CUT Cataclisma, che raccoglie tutte le storie di Cut prodotte fino al 2006 per la casa editrice giapponese Kodansha, e da Tosca la mosca, che contiene tutte le avventure dell'eroina eroticomica. Del 2008 è Eternartemisia, una storia scritta e disegnata in occasione della mostra Caterina e Maria de' Medici: donne al potere, tenutasi a Palazzo Strozzi, FIrenze. Palumbo è docente di disegno e fumetto in particolare presso la Scuola Internazionale dei Comics di Firenze. È vincitore di numerosi premi in Italia, tra cui lo Yellow Kid, il Bonaventura e l'Attilio Micheluzzi come miglior disegnatore italiano.

primi sui motori con e-max

WEB-HOF-2015-COL-DX

LINEA

IN-CONTEMPORANEA-CON-120

COL-DX-HobbyShow logo

COL-DX-2014 Bike4Me Logo def

 LINEA

PARTNER

COL-DX-PANINI-2014

LOGO-ASTORINA

WEB-WOW-COL-DX

WEB-LOGO-COSPLAYCITY

LOGO-501

LOGO-REBEL-LEGION

COL-DX-FORESTAWOLFY-0314

COL-DX-ASS-FORTEZZZA

COL-DX-TRIVAGO

 LINEA

PARTNER-AREA-GAMES120

COL-DX-Logo Red Glove Classico

 COL-DX-LogoRavenSmall

COL DX-EDITRICEGIOCHI-COL

LINEA

con-il-patrocinio-di-120

confartigianato_ok

LINEA

Fieramilano_logo