Cartoomics Movies Comics Games Homepage

Emanuela Lupacchino e Riccardo Federici guest star di Gotham Shadows

Sabato e domenica, sul palco dell’Area Movies & Tv, un’occasione unica per conoscere più da vicino due superstar italiane del fumetto impegnate sulle serie DC Comics

Gotham Shadows è lieta di annunciare che Emanuela Lupacchino e Riccardo Federici saranno ospiti del Gotham Shadows DC Village e avranno dei panel dedicati presso il palco dell’Area Movies & TV nel Padiglione 12 di Cartoomics. I panel, moderati da Pasquale Gennarelli, redattore di BadComics.it, rappresentano un’occasione unica per conoscere più da vicino queste due superstar del fumetto.

Questo il calendario:

Sabato 10 Marzo 2018 - ore 14.00
Incontro con Emanuela Lupacchino.
Una panoramica sul lavoro della disegnatrice italiana, attualmente impegnata sulle serie DC Comics.

Domenica 11 Marzo 2018 - ore 14.00
Incontro con Riccardo Federici.
Alla scoperta dell’esordio del disegnatore italiano sulle pagine di una serie DC Comics.

A partire da venerdì 9 pomeriggio e fino alla chiusura della fiera, inoltre, i due artisti saranno disponibili per sketch e dediche secondo le modalità di accesso che potete trovare su questo post https://www.facebook.com/GothamShadows/posts/1645022112224329

Emanuela Lupacchino

Emanuela LupacchinoPrima di iniziare la sua carriera negli Stati Uniti, Emanuela Lupacchino lavora su diverse serie italiane, tra cui L'insonne. Parallelamente al lavoro di fumettista, collabora alla realizzazione di manuali di giochi di ruolo, lavorando inoltre come character design e progettista grafica. Il suo primo incarico americano è stato per la IDW, lavorando su vari titoli tra cui Angel e Star Trek/Doctor Who. La sua passione per i supereroi la porterà molto presto a lavorare per la Marvel comics, sulla serie regolare di X-Factor, accanto a Peter David. Negli anni di collaborazione con la Marvel realizza la grafic novel “Castle” - ispirata all'omonima serie tv, alcuni numeri di Thor e Ghost Rider. Nel frattempo realizza anche storie brevi per antologie DC, annuals e speciali. Nel 2013 collabora con Valiant entertainment al rilancio di serie come Archer & Armstrong, Arbinger e Bloodshot; nello stesso tempo accetta il lavoro di copertinista per DC comics su World's Finest, Birds of Prey e Catwoman. Successivamente alla collaborazione con Valiant decide di spostarsi definitivamente sul lavoro per DC Comics, entrando a far parte del nuovo team creativo di Supergirl come artista principale della serie regolare. Verrà poi coinvolta al rilancio della serie di Starfire, scritta da Amanda Conner e Jimmy Palmiotti. Nello stesso periodo realizza diversi concepts per nuovi personaggi DC Bombshells, curandone il design e l'adattamento per le relative illustrazioni da copertina e per il merchandising. Vengono prodotte 3 statue ispirate ai suoi lavori per Wonder Woman, Supergirl e Mera. I lavori di progettazione saranno poi raccolti nell'edizione del primo artbook ufficiale DC Comics dedicato all'universo Bombshells. Il 2016 la vedrà protagonista nel rilancio di diverse serie DC “REBIRTH”: disegnerà cover ed interni del numero introduttivo per la serie di “Supergirl REBIRTH” ispirata all'omonima serie tv; seguirà il lavoro sulla serie “SUPERWOMAN” e successivamente entrerà a far parte del team creativo per l'acclamata serie DC “ Trinity” al fianco di Francis Manapaul. Durante l'evento DC REBIRTH le è stato inoltre assegnato il ruolo di copertinista per la serie “Green Lanterns”, per la quale tutt'oggi realizza ben due uscite ogni mese. Parallelamente al lavoro sulle serie regolari prende parte ad eventi speciali MARVEL in qualità di copertinista, realizzando diverse variant covers dedicate ad eventi straordinari come l'anniversario M&M's, la raccolta di illustrazioni anatomiche per ESPN ed illustrazioni per merchandising. Attualmente è impegnata in un progetto DC/Warner Bros per l'Entertainment".

 

Riccardo Federici

Riccardo FedericiNato a Roma il 2 settembre 1976, fin da giovanissimo si appassiona e si dedica al disegno e alla pittura, senza disdegnare le altre forme d’arte tra cui la musica, specializzandosi come batterista. Dopo il diploma artistico, frequenta la Facoltà di Architettura presso l’Università La Sapienza di Roma e, nel contempo, si dedica allo studio della fisiologia, dell’anatomia e della scienza dell’alimentazione. Tra i suoi primissimi lavori artistici troviamo alcune illustrazioni anatomiche per dei libri di fitness, strisce umoristiche, fumetti per bambini, illustrazioni pubblicitarie ed opere pittoriche. Nel 2005 decide di dedicarsi più intensamente al mondo dei fumetti e, nello stesso anno, complice il suo incontro con Marya Smirnoff, inizia la sua collaborazione con la casa editrice francese Robert Laffont, per cui illustra “La Madonne de Pellini”. Il reparto BD della Robert Laffont confluisce poi nelle edizioni Delcourt e Riccardo Federici, dopo aver illustrato i due volumi de “La Madonne”, subentra a Paolo Serpieri nelle tavole del secondo volume di “Saria” di Jean Dufaux. Il suo estro artistico lo spinge ad esplorare anche la pittura e la scultura, senza però mai rinnegare il fumetto. Tra le altre pubblicazioni e lavori, vanno menzionate: numerose illustrazioni e opere pittoriche su commissione, la copertina per la rivista Ratzine, le illustrazioni per l’art book “The book of Thyrael” della Blizzard Entertainment,  le illustrazioni pubblicate on line sul sito Art Station per un concorso di Concept Art sul tema Star Wars  con la Industrial Light and Magic, concorso dove è arrivato quarto su quasi 4000 partecipanti. Riccardo Federici è stato il primo fumettista ad esporre alla Biennale di Roma, accanto ai più grandi pittori e fotografi contemporanei. Dal 2013 le sue opere sono in vendita presso la galleria BD ARTWORK. Nel 2016 ha avuto luogo una sua mostra personale con alcune sue tavole di fumetto e opere pittoriche nel prestigioso museo MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli). Riccardo Federici è anche docente presso alcune accademie private tra cui La Scuola Internazionale di Comics di Napoli e la Scuola Romana dei Fumetti. Attualmente, sta portando a termine l’ultimo volume di Saria per la Editions Delcourt, lavora con la DC Comics  per alcune covers (Batman, Lanterna Verde, Birdman) e progetti editoriali (Batman Metal Dark Night: Murder Machine, Aquaman), DC Collectables e, nel contempo, organizza dei workshop di pittura, illustrazione, fumetto e concept art in Italia e in Francia.