Cartoomics Movies Comics Games Homepage

Cosplaycity – La parola ai giurati del Grand Cosplay Contest di Cartoomics

È sempre un gran bel contest, non c’è che dire! Stiamo parlando, naturalmente, di quello in programma la domenica, dove è gran festa sul palco di Cosplaycity. Sono talmente tante le interpretazioni dei cosplayer partecipanti che diventa sempre più difficile decidere chi premiare. Ne sanno qualcosa i cosplayer chiamati a comporre la giuria del Gran Cosplay Contest di Cartoomics 2018

Chiamati a sfilare da Luca Panzieri e aiutati a varcare la quinta del palco dal mitico staff di Epicos, i concorrenti dovranno mostrarsi al meglio al cospetto di:

Ailyn Cosplay (Sara Martin), è una vera artista perché sa elaborare e forgiare gli elementi per comporre un costume. Ama i cosplay di Cindy da Final Fantasy Xv, Tifa Lockhart e Bishamon cosplay da Noragami.

Sara Romanoff ha iniziato cinque anni fa e i suoi costumi sono davvero fantastici! «Credo di aver sempre avuto un’attrazione per questo mondo ed era evidentemente destino che ne facessi parte. Ho sempre avuto la fissazione per il dettaglio, che cresce sicuramente di pari passo con l’esperienza in questo fantastico mondo. Finora, i miei cosplay (comprese le diverse versioni di uno stesso personaggio) non sono molti. Quello a cui sono più legata è Harley Quinn, mi ha tenuta occupata due mesi, mentre quello di Black Widow Age of Ultron un anno e quattro mesi: i led sono stati la parte più difficile e credo di averli cambiati almeno cinque o sei volte. Con Lili Rochefort me la sono cavata in una settimana, mentre Mary Jane mi ha portato via solo un pomeriggio. Ovviamente, le tempistiche dipendono sempre dalla difficoltà del personaggio da riprodurre».

Romina Previtali: sarta, costumista e illustratrice per l’etichetta Lilie Morhiril, sta facendo della sua passione un progetto per il futuro!

“Lord Ashram”, o meglio Gianluca Betti, è un appassionato estimatore dei vampiri e a questo associa una passione sfrenata per l’abbigliamento vittoriano e gotico. Vero pioniere del mondo cosplay italiano, è stato uno dei primi cosplayer italiani fin dal 1998.

Black Deb (Debora Taranto), dalla medicina alla passione per il cosplay nata per caso grazie a un amico appassionato di League of Legends. Dopo il personaggio di Katarina, si è dedicata a Psylocke da X-Men Apocalypse.